Sullo scooter con cocaina e marijuana: arrestati due giovani

Due giovani, rispettivamente di 28 e 23 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri all'esito di un'ispezione effettuata mentre i due transitavano in sella ad uno scooter lungo la Strada Statale 18, nel territorio comunale di Bagnara Calabra. Il reato loro contestato è detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari dell'Arma della Compagnia di Villa San Giovanni, infatti, hanno rinvenuto in uno zaino di piccole dimensioni mezzo chilo di marijuana e 20 di cocaina. Entrambi coinvolti in passato in vicende di natura giudiziaria, sono stati ristretti agli arresti domiciliari. 

Duecento grammi di cocaina a bordo dell'auto: fermato dalla GdF

Un uomo è stato sottoposto a fermo con l'accusa di detenzione, produzione e traffico illeciti di sostanze stupefacenti e psicotrope. All'interno dell'autovettura su cui viaggiava il soggetto di origini albanesi, i “Baschi verdi” della Guardia di Finanza di Sibari, hanno rinvenuto 200 grammi di pietre di cocaina. L'ispezione, effettuata mediante unità cinofile antidroga, è stata compiuta a Laino Borgo, in provincia di Cosenza. L'indagato si trova ora dietro le sbarre nella casa circondariale di Castrovillari. Il veicolo è stato sequestrato. 

Lancia cocaina dalla finestra, arrestato

E' stato arrestato anche il padre di uno dei sei ragazzi fermati ieri dai carabinieri del Gruppo di Locri nell'ambito dell'operazione "Jamaica". Le manette ai polsi sono scattate per il quarantasettenne Antonio Pelle quando i militari dell'Arma si sono recati presso la sua abitazione per notificare al figlio, Sebastiano, l'ordinanza di custodia agli arresti domiciliari. Nel corso della notifica, gli uomini della Benemerita avrebbero visto Antonio Pelle lanciare  dalla finestra un involucro contenente 15 grammi di cocaina ed un bilancino di precisione. L'uomo è stato posto ai domicialiari

 

Cocaina ed eroina: due giovani arrestati dai Carabinieri

I Carabinieri hanno arrestato due giovani di 23 anni. L'ipotesi di reato loro addebitata è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Interessati in passato da altre indagini, risiedono a Cassano allo Ionio. Sono stati trovati in possesso di 120 grammi di cocaina e 78 di eroina. I militari dell'Arma, inoltre, hanno rinvenuto due bilancini e sostanza da taglio. Uno dei due soggetti destinatari dei provvedimenti restrittivi è un sorvegliato speciale ed in deposito limitrofo al suo domicilio gli uomini in divisa hanno scovato un terzo bilancino ed una pistola lanciarazzi. 

'Ndrangheta, 34 persone arrestate per traffico internazionale di droga

Trentaquatto sospetti appartenenti alla 'ndrangheta sono stati catturati dai militari del Gico (Gruppo investigazione criminalità organizzata) della Guardia di Finanza. Sono accusati di aver smerciato ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti tra la Colombia e l'Europa. Alcuni provvedimenti restrittivi eseguiti nell'ambito delle indagini condotte dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria sono stati effettuati in Spagna. Le indagini sono state svolte con il supporto della Dea (Drug enforcement administration), agenzia federale antidroga degli Stati Uniti. Otto le tonnellate di cocaina sequestrate. I corrieri trasportavano la "polvere bianca" servendosi di velieri. Gli inquirenti, inoltre, hanno sottoposto a sequestro un patrimonio il cui valore complessivo è vicino ai cinque milioni di euro. 

Scoperto con la cocaina in casa: arrestato 25enne

Agenti di Polizia hanno arrestato un 25enne scoperto con quaranta grammi di cocaina. Assieme alla sostanza stupefacente, il personale del Commissariato di Taurianova ha scovato quattro orologi Rolex, di cui uno in oro e diamanti ed un bracciale in oro bianco tempestato di diamanti. Alcuni gioielli sono stati rinvenuti all'interno dell'abitazione in cui il giovane risiede in compagnia del fratello, denunciato. Indagate altre due persone, marito e moglie, amici dei fratelli coinvolti nell'inchiesta e nella cui abitazione i poliziotti hanno trovato 280 mila euro in contanti.

Deteneva cocaina ed una carabina: arrestato dalla Polizia

Agenti della Squadra Mobile di Vibo Valentia hanno tratto in arresto un quarantaquattrenne accusato di detenzione di sostanze stupefacenti e trovato in possesso di una carabina con la matricola abrasa e dotata di silenziatore.  I 14 grammi di cocaina, l'arma dotata di silenziatore e cento munizioni sono stati scoperti all'interno di sacche plastificate nel corso di una perquisizione nella casa ed in un magazzino di Nicola Cilurzo, l'uomo finito in manette. I controlli sono stati effettuati con il supporto di Baby e Maicon, due cani labrador antiesplosivo.

Cocaina negli slip: 35enne arrestato mentre era in ospedale

Un uomo di 35 anni è stato tratto in arresto in flagranza di reato dai Carabinieri. Gli viene contestato il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. A finire in manette è stato F.I., con precedenti penali. Originario di Petilia Policastro, in provincia di Crotone, si trovava all'ospedale di Locri in seguito ad un malore che i medici imputano ad una overdose di droga. I militari dell'Arma del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Locri, giunti sul posto, lo hanno perquisito ed è così che hanno trovato, dentro gli slip, una bustina in cui erano nascosti 33 grammi di cocaina, e due siringhe conservate, invece, all'interno del suo portafogli. La Procura della Repubblica di Locri ha sequestrato quanto rinvenuto ed il 35enne, che dovrà presentarsi davanti al giudice per l'udienza di convalida dell'arresto, è al momento sotto sorveglianza presso la struttura sanitaria. 

Subscribe to this RSS feed