Ad un serrese il premio letterario "Franco Loria"

Al prof. Bruno Agostino Tassone, trevigiano di adozione e serrese di nascita, è stato assegnato il 1° premio per la lirica “Tempesta interiore” durante la cerimonia di premiazione della 13^ Edizione del “Premio Franco Loria – Città di Crotone” tenutasi lo scorso sabato 11 maggio, presso l’auditorium dell’Istituto “Pertini” in Crotone,  nell’ambito delle solenni celebrazioni delle Feste Mariane in onore della Madonna di Capo Colonna. Il Premio di poesia voluto dalla famiglia per ricordare il loro caro congiunto, stimato dirigente della sede crotonese della Banca Nazionale del Lavoro e   promotore culturale dedito, in vita, al servizio del prossimo nonché dotato di una carica di umanità che non può non essere trasmessa a quanti lo hanno conosciuto e apprezzato e alle giovani generazioni e lo si col nobile tema “L’amore come dono di sé, il farsi ‘prossimo’ nei piccoli e grandi gesti quotidiani amando ogni uomo come proprio fratello”. La Giuria, formata dalla stessa signora Loria e dai giornalisti e poeti Mimmo Stirparo e Bruno Tassone col coordinamento di Giorgio Romano e di Lucia Bianchi, ha esaminato le centinaie di poesie pervenute da ogni parte della Penisola. Molti gli Istituti  scolastici calabresi che hanno aderito al concorso letterario. Invece i poeti adulti hanno fatto pervenire i loro componimenti, in forma anonima, da: Breda di Piave (Tv), Taranto, Terranuova Bracciolini (Ar), Serra San Bruno (Vv) Reggio Calabria, Isola Capo Rizzuto (Kr), Monterosso Calabro (Vv), Briatico (Vv), Soverato, Cirò, Cirò Marina, Girifalco (Cz), Crucoli Torretta (Kr), Cinquefrondi (Rc), Lamezia Terme, Torre Melissa (Kr), Siderno,Locri.Per la Sezione Studenti il 1° premio è stato assegnato alla poesia “ Terra rossa” di Abid Abderrahmane dell’I.C. “Cassiodoro – Don Bosco” di Pellaro; al 2° posto “Accogli la mano” di Mariapia Marafioti del Liceo Scientifico “Zaleuco” di Locri e 3^ classificata la poesia “È per te” di Marika Marini dell’I.C. “G. Del Fosso” di Rogliano; Menzione Speciale alla poesia “Cos’è l’amore” di Giulitto Romano del Nautico “Ciliberto” di Crotone. Per la Sezione Adulti: 1^ classificata la lirica “Tempesta interiore” di Bruno Agostino Tassone da Breda di Piave (Tv), con  la seguente motivazione “Pur nell’angoscia del quotidiano, è poesia del sogno e della speranza ed anelito di un’umanità migliore. Il poeta ardentemente insegue un sogno che invita al ripensamento dei valori, alla possibilità di riottenere il senso dell’amore. La sua poesia entra negli anfratti della vita e della natura, non sterili, non futili ma ricchi di incontenibile desiderio di arcobaleno”. 2° posto “Alla luna” di Maria Colucci di Crotone e 3^ classificata “A mia nonna” di Mariella Curigliano da Monterosso Calabro. Le liriche sono state premiate, tutte, con una targa personalizzata realizzata dall’ “ Orafo dei Papi” Michele Affidato da Crotone e agli studenti è stata assegnata  anche una borsa di studio. Sono intervenuti alla cerimonia: l’Avv. Peppino Spagnolo Direttore della BNL di Crotone, Mons. Bernardino Mongelluzzi Presidente del Capitolo Cattedrale di Crotone e Rettore del Santuario di Capo Colonna. La famiglia Loria ha voluto ringraziare gli studenti e i poeti adulti che hanno partecipato numerosi e con qualità; la cerimonia è stata intermezzata dai balletti delle giovanissime danzatrici della Scuola “M.Taglioni” di Crotone che hanno eseguito balletti coreografati da Giusy Grande e Pasquale Greco. E come ormai consuetudine, un pensiero alla Madonna di Capo Colonna è stato rivolto dal giurato e poeta Mimmo Stirparo, di origini serresi e nostro collaboratore, con la lirica “A Capo Colonna”: “Di fronte all’antico mare/ fra le pietre che parlano/ di civiltà,/ genuflesso davanti all’amorosa/ Mamma/ in quest’angolo/ lontano dall’effimero della città/ l’anima gode pace/ invano inseguita/ nel vortice di un progresso/ senz’anima.”

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.