Redazione

Redazione

Website URL:

Egitto: trovato in un fosso il cadavere di Giulio Regeni, lo studente italiano scomparso al Cairo

E` stato ritrovato in un "fosso" alla periferia del Cairo, il corpo di Giulio Regeni, lo studente friulano rapito nella capitale egiziana. Appresa la notizia,  il ministro degli Affari Esteri Paolo Gentiloni ha espresso profondo cordoglio personale e del Governo ai familiari che si trovano al Cairo. Nessuna notizia e` trapelata, invece, da parte del ministero dell'Interno del Paese africano. Lo studente italiano, che si trovava in Egitto per seguire un dottorato di ricerca, era sparito il 25 gennaio scorso.

Iraq: a breve soldati italiani in prima linea a Mosul

A breve i militari italiani saranno schierati nelle vicinanze della citta` di Mosul, in Iraq. Il contingente italiano sara` impiegato in uno dei settori piu` caldi del fronte iracheno, a ridosso delle posizioni occupate dall'Isis. Scopo ufficiale della missione, la messa in sicurezza dei cantieri della diga di Mosul, i cui lavori di ristrutturazione sono stati affidati all'italiana Trevi. A confermare le indiscrezioni che circolavano da tempo, e` stato il ministro degli Affari esteri, Paolo Gentiloni, il quale ha dichiarato: "sulla diga di Mosul i contatti con Baghdad vanno avanti da settimane, i soldati italiani saranno a difesa della diga e le modalità di azione saranno prese in accordo con il governo iracheno e la coalizione. La partecipazione dei nostri militari si definirà molto presto".

Pozzuoli, dà fuoco alla compagna incinta. La donna è grave, salva la bimba

Orrore a Pozzuoli, in provincia di Napoli dove, un 38enne, Paolo Pietropaolo, ha dato fuoco alla compagna incinta all’ottavo mese. La donna, Carla Ilenia Caiazzo di 38 anni, è stata ricoverata all'ospedale Cardarelli di Napoli dove i medici le hanno praticato un parto cesareo. La neonata sta bene, mentre la madre, con ustioni sul 40 per cento del corpo, la maggior parte delle quali così profonde da aver danneggiato organi vitali, versa in condizioni critiche. Dopo aver compiuto l'insano gesto, l'uomo si è dato alla fuga, ma i carabinieri lo hanno arrestato a Formia (Latina) dopo essere rimasto vittima di un incidente automobilistico. Secondo le prime indiscrezioni, l'aggressione sarebbe avvenuta in strada dove, al culmine di una furiosa lite, l'uomo ha gettato sulla vittima liquido infiammabile e le ha dato fuoco.

 

 

 

Egitto, studente italiano scomparso misteriosamente al Cairo

Uno studente italiano di 28 anni, è sparito "misteriosamente" al Cairo. Secondo la Farnesina e l'Ambascita italiana in Egitto, di Giulio Regeni non si hanno più notizie dallo scorso 25 gennaio, quando il giovane si trovava nel centro della capitale egiziana. Il ragazzo, originario della provincia di Udine, si trovava nel Paese africano per seguire un dottorato di ricerca. Come riportato in una nota della Farnesina: "il Ministro degli Affari Esteri Paolo Gentiloni ha avuto poco fa un colloquio telefonico con il suo omologo egiziano Sameh Shoukry, al quale ha richiesto con decisione il massimo impegno per rintracciare il connazionale e per fornire ogni possibile informazione sulla sue condizioni. L'Ambasciata al Cairo - prosegue la nota - sin dalle prime ore dalla sparizione, ha subito attivato canali di comunicazione diretta e una stretta attività di coordinamento con tutte le competenti Autorità egiziane, ed è in attesa di ricevere elementi sulla dinamica della sparizione. Ambasciata e Farnesina sono anche in stretto contatto con i genitori di Giulio".

 

Subscribe to this RSS feed