Israele: per viceministro "terremoto in Italia punizione divina per voto Unesco"

Gelo tra Italia e Israele a causa delle parole becere e cariche di violenza, pronunciate dal ministro israeliano della Cooperazione regionale Ayoub Kara (Likud), secondo cui "il terremoto in Italia è avvenuto" per punizione divina per l'astensione italiana all'Unesco nel voto sulla Città vecchia di Gerusalemme. "Passare attraverso un terremoto non è stata la più piacevole delle esperienze, ma - ha detto Kara, citato dal sito Ynet - abbiamo avuto fiducia che la Santa Sede ci avrebbe tenuto al riparo. Sono certo che il terremoto - ha aggiunto - sia avvenuto a causa della decisione Unesco che il Papa ha fortemente disapprovato. Ha anche detto che la Terrasanta è legata alla Nazione di Israele".  Mercoledì sera, al momento delka scossa,  secondo quanto riferito di Ynet - si trovava in missione in Vaticano. 

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.