Redazione

Redazione

Website URL:

Maltratta la moglie, arrestato

I poliziotti della questura di Reggio Calabria hanno arrestato un cinquantanovenne, accusato di aver maltrattato la moglie.

In particolare, gli agenti sono intervenuti a casa della coppia, in seguito ad una chiamata al 113, con la quale era stata segnalata una lite domestica, culminata nel lancio di oggetti da parte dell’indagato. Giunti sul posto, hanno rintracciato la presunta vittima nell’abitazione di alcuni vicini che le avevano dato rifugio. La donna, quindi, è stata trasportata in ospedale, dove è stata curata per una frattura riportata all’altezza dello zigomo.

L’uomo, che in presenza dei poliziotti avrebbe minacciato velatamente la moglie, è stato arrestato e condotto nella casa circondariale Arghillà di Reggio Calabria.

Incidente stradale sulla Ss106, due feriti gravi

Incidente stradale poco dopo la scorsa mezzanotte sul tratto della Ss106 che attraversa località Bellino, nel comune di Catanzaro.

Nell’impatto, che ha interessato una Bmw Serie 1 ed una Opel Mokka sono rimasti feriti in modo grave entrambi i conducenti.

I malcapitati, una volta estratti dalle lamiere dai vigili del fuoco, sono stati soccorsi e trasferiti in ospedale dai sanitari del 118.

Il tratto di strada interessato dal sinistro è stato chiuso al traffico fino al termine delle operazioni di soccorso.

La dinamica dell’impatto è  al vaglio della polizia stradale che ha effettuato i rilievi del caso.

Escursionisti bloccati dalla neve in Calabria

Sono stati soccorsi dai vigili del fuoco i due gruppi - di otto e dieci persone -  rimasti bloccati la notte scorsa a causa della neve, in località Novacco di Sarcena e Botte Donato di San Giovanni in Fiore.

I malcapitati si erano avventurati in aree impervie a bordo di fuoristrada, dove sono rimasti intrappolati dalla fitta nevicata che ha interessato il Cosentino

Intorno alle tre di notte è scattato l’allarme che ha mobilitato i vigili del fuoco di Castrovillari e San Giovanni in Fiore, i quali, dopo aver superato non poche difficoltà, alle prime luci dell’alba, sono riusciti a raggiungere e portare in salvo gli escursionisti.

Disagi negli uffici ticket vibonesi, Lo Schiavo: "L’Asp potenzi il servizio"

«I disagi che ormai sistematicamente si ripetono negli uffici prenotazioni e ticket dell’Asp di Vibo Valentia richiedono un’immediata ed efficace risposta da parte dell’azienda, tesa a potenziare un servizio cui quotidianamente si accostano centinaia di persone. Le cronache restituiscono con cadenza giornaliera condizioni inaccettabili per un servizio sanitario degno di questo nome: sportelli che chiudono anzitempo per carenza di personale; un solo operatore a fronteggiare decine di richieste; code che si protraggono per ore; confusione nelle sale d’attesa dove mancano persino gli eliminacode. Per non parlare delle lunghe file che si registrano allo sportello per la scelta del medico di base. A farne le spese, in questo quadro desolante, sono evidentemente gli utenti, spesso avanti negli anni, costretti a subire tutti i disagi che tali circostanze impongono loro. Per questi motivi, nei prossimi giorni, chiederò un incontro al commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia per fare il punto sullo stato della sanità nel Vibonese, sui ritardi nell’avvio della costruzione del nuovo ospedale, ed anche sui tempi di attesa delle visite e prenotazioni mediche. In quella sede chiederò anche dei correttivi organizzativi per l’Ufficio prenotazioni e ticket, che anche simbolicamente è la prima interfaccia del sistema sanitario, al fine di assicurare l’adeguata copertura del servizio da parte del personale preposto, valutando, se necessario, di integrarlo con figure appositamente formate che possano garantire la celerità e l’efficienza del servizio».

È quanto dichiara il consigliere regionale Antonio Lo Schiavo relativamente ai disagi che si registrano negli uffici ticket dell’Asp di Vibo Valentia.

Subscribe to this RSS feed