Pistole e munizioni nascoste in un barattolo di riso, 24enne arrestato nel Vibonese

È accusato di aver nascosto armi e munizioni in un barattolo di riso. Per questo motivo, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia, del Nucleo cinofili dello Squadrone eliportato Cacciatori e della Compagnia d'intervento operativo del 14° Battaglione Calabria, hanno tratto in arresto nella frazione Vena Superiore di Vibo Valentia, il ventiquattrenne Filippo Orecchio.

Il giovane, ritenuto dagli investigatori "vicinissimo ad esponenti della criminalità organizzata locale", è accusato di aver occultato in un un bidone pieno di riso, tre pistole clandestine, 54 cartucce calibro 38 special, 24 Cartucce calibro 7.65, 19 cartucce calibro 12 e 4 grammi di marijuana.

Durante l'attività i militari hanno rinvenuto, inoltre, una targa rubata ad un ciclomotore.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.