Trovati con cellulari rubati, due giovani romeni finiscono in manette

I carabinieri della Stazione di Mandatoriccio (Cs) e del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Rossano, hanno sottoposto a fermo d'indiziato di delitto per il reato di rapina aggravata due cittadini romeni, F. C. e F. R., di 23 e 22 anni.

In particolare, durante un servizio nei pressi del cimitero di Mandatoriccio, i militari hanno notato i due giovani ed hanno deciso di controllarli.

Nel corso della perquisizione, gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto tre smartphone compatibili con altrettanti cellulari rubati nei giorni scorsi nella frazione marina di Mandatoriccio.

I successivi accertamenti hanno, quindi, confermato il sospetto dei carabinieri.

Pertanto, i due malfattori sono stati sottoposti a fermo d'indiziato di delitto e su disposizione del magistrato di turno della procura di Castrovillari, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Castrovillari.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.