Due studentesse dell’Einaudi di Serra selezionate per un progetto nazionale della Scuola Sant’Anna di Pisa

 Dopo la conferma degli ottimi risultati raggiunti nell’indagine annuale della Fondazione Agnelli in merito agli esiti universitari degli studenti delle scuole secondarie di II grado (ancora una volta l’indirizzo del liceo scientifico serrese risulta tra i migliori corsi liceali – licei classici e linguistici compresi - dell’intera regione), un nuovo prestigioso riconoscimento è giunto nei giorni scorsi per l’Istituto di istruzione superiore che ha sede a Serra San Bruno.

Due sue studentesse, Sonia Codispoti e Aurelia De Stefano, frequentanti la classe quarta del Liceo, sono state selezionate per la partecipazione a un progetto nazionale di orientamento promosso dalla Scuola superiore di studi universitari e perfezionamento Sant’Anna di Pisa.

La scelta delle due studentesse serresi risalta ancora di più se si pensa che solo altri tre studenti calabresi sono stati selezionati tra i 120 allievi di ogni parte d’Italia che parteciperanno al progetto e che la Sant’Anna di Pisa, insieme con la Scuola Normale Superiore, l’altra università d’eccellenza pisana, è ai vertici italiani nei ranking internazionali sulle istituzioni universitarie e tra le pochissime università italiane in posizioni di rilievo nelle classifiche mondiali.

Il progetto a cui prenderanno parte le due studentesse del Liceo di Serra è denominato ME.MO. (Merito e Mobilità) ed è un programma di orientamento che si propone di sostenere il percorso verso la scelta universitaria di studenti di alto merito provenienti da contesti socio-economici fragili. Infatti, come si scrive in un comunicato presente sul sito della Scuola Sant’Anna, “l’attenzione verso la mobilità sociale è un elemento identificativo delle scuole superiori universitarie ad ordinamento speciale, che nel sistema universitario hanno il ruolo di garantire una formazione di eccellenza a giovani di talento, indipendentemente dal loro contesto familiare e sociale. Per la Scuola Superiore Sant'Anna merito e mobilità sociale rappresentano una priorità strategica necessaria per la piena realizzazione della propria missione istituzionale”.

Il progetto ME.MO. consiste in un programma di orientamento e mentoring individuale rivolto a studenti iscritti al IV anno delle scuole secondarie superiori appositamente selezionati, che si sviluppa nell’arco dell’anno scolastico 2019 – 2020 con incontri a livello regionale, lavori di gruppo, attività in remoto a cui si affianca l’attività di mentoring del team degli allievi della Scuola. Completa, infine, il programma un momento di internship residenziale presso la Scuola superiore Sant'Anna a Pisa della durata di 4 giorni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.