Dà fuoco alla casa dell'ex compagna, arrestato

I carabinieri della sezione radiomobile e della Stazione di Reggio Calabria Rione Modena, hanno arrestato L.D, 34enne, accusato di tentato omicidio, atti persecutori, minacce e danneggiamento.

In particolare, durante la notte, l'uomo si è recato dall’ex compagna ed avrebbe iniziato a lanciare pietre e arance verso l’abitazione posta in viale Aldo Moro, danneggiandone le vetrate.

Come se non bastasse, avrebbe anche incendiato la tapparella del piano terra, facendo propagare le fiamme nell’appartamento.

La donna, accortasi del fumo, ha chiamato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno colto in flagrante l’uomo intento ancora a lanciare oggetti verso l’abitazione.

Una volta spente le fiamme, il 34enne è stato dichiarato in stato d’arresto e ristretto presso la casa circondariale di Reggio Calabria Arghillà.

La donna invece, una volta tranquillizzata dal militare specializzato per questo tipo di situazioni, è ritornata a casa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.