"In marcia verso il centenario", Forza nuova ricorda "Gli 88 di Calabria"

Il 23 marzo 2019, la segreteria regionale di Forza nuova, in occasione del centenario della ricorrenza della fondazione dei Fasci di combattimento, lancia ed apre a tutti il comitato "In marcia verso il centenario" ed organizza una serie di eventi regionali a Crotone.

La giornata commemorativa inizierà alle ore 17:30, con la deposizione dei fiori ed il rito del presente a tutti i caduti, dal 1919 ad oggi, presso la statua del legionario, collocata nell'omonima in piazza.

Dopo la commemorazione sarà il turno della conferenza "Gli 88 di Calabria", durante la quale si parlerà del processo agli ottantotto esponenti della "partigianeria" anti-alleata ed anti-comunista nella Calabria occupata dagli anglo-americani e, in particolar modo, di due degli “ottantotto”: Nando Giardini (fondatore dell''Msi in Calabria) e Francesco Ryllo (fondatore dell'Msi a Crotone).

Relatori dell’evento: Davide Pirillo (segretario regionale Fn), Gabriele De Franco e Michele Ryllo (figlio del reduce Francesco).

 

Aeroporto di Crotone, pronto il decreto per l'affidamento a Sacal. La soddisfazione di Barbuto (M5s)

Riceviamo e pubblichiamo 

"Se lo diciamo lo facciamo. E non è uno slogan, ma una constatazione. Il decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con quale si intende affidare per i prossimi trent’anni alla Sacal l’aeroporto Pitagora, è un ennesimo segno di come il governo del cambiamento presti attenzione a Crotone e ai suoi cittadini. Ci sono ancora dei passaggi da espletare, ma il testo del decreto di affidamento è pronto ed è stato controfirmato dal ministro dell’Economia, Giovanni Tria. Il decreto interministeriale, quindi, debitamente bollinato dalla Ragioneria generale dello Stato verrà mandato in registrazione per essere esecutivo a tutti gli effetti. È un passo fondamentale che garantirà stabilità e futuro allo scalo e ai cittadini che aspettavano da tempo risposte all’isolamento nel quale è stata costretta dai governi precedenti e dalla malapolitica. Nei mesi scorsi, infatti, l’Enac aveva ulteriormente precisato come la società Sacal, vincitrice della gara per la gestione dello scalo, era stata autorizzata all’anticipata occupazione e gestione dello stesso proprio in attesa dell'emissione del Decreto per la gestione completa. Ora lo scenario è cambiato e la Sacal è definitivamente tenuta a garantire, assicurare e tutelare il diritto alla mobilità dei cittadini con l’obiettivo di ripristinare, nel più breve tempo possibile, la completa operatività dell’Aeroporto di Crotone, che per lungo, troppo, tempo è stato mortificato come tutti i cittadini della fascia jonica. Il decreto interministeriale segue lo stanziamento in legge di bilancio di nove milioni in favore dell’aeroporto per garantire la continuità territoriale. Vi sono tutti i presupposti per far ripartire il nostro scalo. Auspichiamo che tutti gli enti interessati facciano la loro parte, ma dobbiamo registrare che, ad oggi, non risulta ancora depositata presso il Ministero la richiesta della Regione mirata ad ottenere la delega per indire la conferenza dei servizi nella quale verranno determinate le caratteristiche degli oneri di servizio pubblico da imporre, conferenza prodromica ai bandi che verranno espletati per garantire i voli da e per Crotone. Non vorremmo che tutti i nostri sforzi, mirati a concretizzare il pieno diritto alla mobilità dei cittadini vengano frustrati da queste inspiegabili omissioni e/o ritardi e per tale motivo sorveglieremo attentamente anche questo aspetto".

Elisabetta Barbuto – Deputata del M5s

  • Pubblicato in Politica

Allacci abusivi alla rete elettrica, due denunce

Due persone sono state denunciate all'autorità giudiziaria, con l'accusa di furto aggravato.

In particolare, durante una serie di controlli eseguiti in alcuni quartieri cittadini, i poliziotti della questura di Crotone hanno scoperto, con l'ausilio dei tecnici Enel, due abitazioni allacciate abusivamente alla rete elettrica, tramite  bypass.

Per i proprietari delle case è, quindi, scattata la denuncia.

  • Pubblicato in Cronaca

Tenta il suicidio, donna salvata dagli agenti della polizia di Stato

Il tempestivo intervento dei poliziotti della questura di Crotone ha scongiurato il suicidio di una donna di 44 anni.

Gli agenti sono intervenuti in seguito ad una chiamata al 113, con la quale il parroco della chiesa di San Domenico, ha segnalato di aver ricevuto un sms di una parrocchiana che gli comunicava il proposito di togliersi la vita.

Gli uomini della Squadra volanti si sono messi, quindi, alla ricerca della donna, che è stata rintracciata in località "Le cannelle, dove, stava tentando di lanciarsi in auto, dalla scogliera.

Dopo una lunga azione di mediazione e ascolto, i poliziotti sono riusciti a convincere la malcapitata a desistere dal compiere l'insano gesto.

Una volta messa al sicuro, la donna è stata affidata ai sanitari del 118, che ne hanno curato il trasferimento presso il nosocomio della città pitagorica.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Calciomercato, il Crotone ingaggia un giovane attaccante

Il giovane Samuel Mranz è un nuovo attaccante del Crotone.

Lo slovacco è arrivato in prestito dall’Empoli, squadra con la quale, quest’anno, ha esordito nella massima serie, segnando anche un goal.

Nato a Malacky, in Slovacchia, il 13 maggio 1997, Mranz è stato capocannoniere della Fortuna Liga (Serie A slovacca) nella scorsa edizione.

Lo scorso 16 ottobre ha debuttato in nazionale, in occasione della gara pareggiata contro la Svezia.

  • Pubblicato in Sport

Scoperto un vasto giro di droga, dieci persone in manette

Ha preso il via alle prime luci dell’alba di oggi, l'operazione denominata "Ora di punta", con la quale i poliziotti della questura di Crotone hanno tratto in arresto dieci persone ritenute responsabili del reato di tentato omicidio e porto abusivo d'arma clandestina e coinvolte, a vario titolo, anche in una fiorente attività di spaccio di droga.

L’indagine ha avuto inizio in seguito al grave episodio verificatosi il 9 gennaio scorso (Per leggere la notizia clicca qui), allorquando in un'affollata strada del quartiere "Fondo di Gesù" della città  pitagorica, furono esplosi numerosi colpi d’arma da fuoco da parte di un commando composto da tre persone.

Giunti sul posto in seguito a diverse chiamate al 113, gli agenti rinvennero sull’asfalto numerosi bossoli di pistola calibro 9x21 e bossoli di fucile a pallettoni calibro 12.

Grazie alla visione dei filmati estrapolati dalle telecamere presenti nelle vicinanze, i poliziotti sono riusciti a ricostruire la dinamica dell'accaduto ed a raccogliere elementi utili al fine di poter identificare i responsabili.

A distanza di pochi giorni dal fatto, gli agenti hanno, quindi, arrestato due persone ovvero uno dei presunti autori della sparatoria e uno dei presunti destinatari dell’agguato.

Le successive indagini, svolte dagli uomini della squadra mobile, hanno consentito, non solo d'identificare gli altri due presunti componenti del gruppo di fuoco, ma anche di far emergere una diffusa quanto florida attività di spaccio di droga, che sarebbe all'origine dell’agguato.

Alle operazioni di cattura degli indagati, tutti noti alle forze dell’ordine per numerosi precedenti, hanno fatto seguito diverse perquisizioni, effettuate con la collaborazione degli specialisti del Reparto prevenzione crimine di Cosenza e Vibo Valentia e delle Unità cinofile della questura vibonese.

Spari in strada per regolare un conto in sospeso. Blitz della polizia, diversi arresti

Ha preso il via alle prime luci dell’alba di oggi, un’operazione condotta dalla polizia di Stato di Crotone, che ha coinvolto diverse persone ritenute dedite allo spaccio di droga nella città di pitagorica.

Alcuni degli indagati, accusati anche di tentato omicidio e detenzione illegale di armi, non avrebbero esitato a scatenare, pochi giorni fa, in una via affollata della città, un inferno di fuoco, esplodendo numerosi colpi di fucile a pallettoni e di pistola, contro un’auto e un negozio per regolare un conto in sospeso con una fazione avversa.

Solo per puro caso, la sparatoria non ha provocato tragiche conseguenze tra i numerosi passanti, tra cui molti ragazzi fermi in attesa dell' autobus.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, che si terrà, alle 11,00 di oggi, presso la questura di Crotone, alla presenza del questore e Procuratore capo di Crotone.

Calciomercato, Crotone: dal Lecce arriva Pettinari

Il Football Club Crotone annuncia l'ingaggio di Stefano Pettinari. Il giocatore è stato acquistato a titolo temporaneo dal Lecce.

Quello di Pettinari, più che un arrivo, è un ritorno, dal momento che ha già indossato la casacca rossoblù con la quale ha collezionato 96 gare, segnando 17 reti, 9 delle quali messe a segno nella stagione 2013/14 quando i rossoblù centrarono per la prima volta i playoff per la massima serie.

Nella passata stagione, Pettinari ha vestito la maglia del Pescara con 13 realizzazioni e nei primi 6 mesi di questo campionato ha indossato la casacca del Lecce.

  • Pubblicato in Sport
Sottoscrivi questo feed RSS