Fabrizia, l’Istituto comprensivo celebra la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo con sette etichette speciali

L’Istituto comprensivo di Fabrizia, Nardodipace, Mongiana e Cassari, in collaborazione con l’azienda Fabriella Group di Fabrizia, ha celebrato, nella giornata di ieri, la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, con il progetto “Mille bolle blu”.

L’iniziativa di sensibilizzazione, promossa e sostenuta dalle docenti di arte Monica La Malfa e di lingua francese Antonella Daniele, con la collaborazione della docente di italiano Rachele Miceli, haavuto lo scopo d’incoraggiare un approccio inclusivo all’interno della comunità scolastica dell’Istituto comprensivo di Fabrizia, Nardodipace, Mongiana e Cassari.

Con il progetto “Mille bolle blu” la scuola si è impegnata a lanciare un messaggio importante: “accendere” una luce speciale, per essere più vicini alle famiglie e accrescere in ragazzi e adulti una maggiore conoscenza e sensibilità sul tema delle differenze individuali, favorendo la qualità dell’inclusione sociale e scolastica.

Trentadue ragazzi di dodici anni d’età hanno disegnato sette etichette differenti che sono state attaccate sulle bottigliette da mezzo litro di acqua Fabrizia. Il blu della bottiglia, rimanda al colore scelto per identificare le iniziative svolte in occasione della Giornata mondiale.

L’etichetta disegnata dalla II A della Scuola di primo grado di Nardodipace rappresenta una farfalla con le ali dipinte di blu che si posa su una goccia d’acqua ed è accompagnata dallo slogan: “Diversa, ma speciale…”.

La seconda etichetta, è un grafismo che riporta le lettere della parola autismo inserite all’interno di lampadine a forma di goccia. L’unico segno distintivo è il colore giallo della lettera S, chiaro riferimento allo slogan “Il rispetto della diversità ci illumina…”. A disegnarla sono stati i ragazzi della II A dell’Istituto comprensivo Fabrizia, scuola secondaria di primo grado.

Gli alunni della II A dell’Istituto comprensivo di Fabrizia hanno realizzato la grafica giocando con le bollicine. Queste, con il loro dinamismo, consumano poco a poco la parola autismo. La parte superiore, infatti, risulta corrosa, diventando evanescente. Lo slogan che accompagna il disegno è: “Le mille bolle blu…”.

Quarta etichetta è un connubio di grafia e disegno. Un’allegra goccia di acqua è stata posta al centro della parola autismo, inglobando al proprio interno le lettere T e I. Il claim - “Diversi come gocce d’acqua” - non fa che rafforzare l’idea della giornata. Siamo tutti speciali e allo stesso tempo simili proprio come le gocce d’acqua. L’etichetta è stata realizzata dagli studenti e studentesse della II A, Istituto comprensivo di Cassari.

L’etichetta disegnata dalla II A della scuola di primo grado di Nardodipace rappresenta un insieme di tessere di puzzle che vanno a comporre il profilo di un bambino nel momento in cui sta soffiando alcune bolle. L’intero disegno è inserito all’interno di una bolla più grande. Lo slogan che accompagna la grafica - “Unici e completi” - è stato elaborato dalla II A dell’istituto comprensivo Nardodipace.

La sesta etichetta riprende il tema della farfalla, quasi a continuarne il racconto della prima. La giovane farfalla, posata sulla goccia d’acqua, ora è pronta a spiccare il volo. Gli studenti della II A, istituto comprensivo di Mongiana hanno rappresentato una farfalla dalle meravigliose ali blu in volo su uno sperone di roccia. Il claim scelto è “Insieme per volare meglio”.

La settima e ultima etichetta, realizzata dalla II A, Istituto comprensivo di Mongiana, rappresenta il globo terrestre. Al suo interno anche le terre emerse sono state dipinte con le diverse sfumature del blu. Lo slogan “Il mondo si tinge di blu” rafforza l’idea secondo la quale tutto il mondo dovrebbe avere maggiore consapevolezza dell’autismo.

Le bottigliette sono state consegnate agli studenti, ai docenti e al personale Ata dell’istituto comprensivo.

Fabriza, un arresto e una denuncia per armi

I poliziotti della Squadra mobile di Vibo Valentia e del Commissariato di Serra San Bruno, hanno arrestato e denunciato un uomo ed una donna, a Fabrizia.

Il primo è stato arrestato in flagranza di reato e posto ai domiciliari, con l'accusa di detenzione abusiva di una pistola clandestina calibro 22 e di oltre 160 cartucce.

La donna, invece, è stata denunciata perché trovata in possesso di armi e munizioni appartenute al padre deceduto.

Durante le operazioni, gli agenti hanno sequestrato: una pistola calibro 22 priva di marchio identificativo e perfettamente funzionante;
62 cartucce calibro 4  e 99 calibro 6; un fucile Berardelli calibro 12;  un fucile senza marca calibro 12 e 20 munizioni dello stesso calibro. 




Fabrizia, Covid: 10 nuovi positivi e un guarito

Sale a 37 il numero delle persone positive al Covid a Fabrizia. Dopo i sei nuovi casi registrati ieri, oggi sono stati individuati altri dieci contagi.

Il dato è stato fornito dal sindaco Francesco Fazio, il quale ha segnalato anche una guarigione.

  • Published in Cronaca

Serra e Spadola per una notte tra i centri più freddi della Calabria

Il freddo e il gelo sono stati i protagonisti indiscussi della notte a cavallo tra giovedì e venerdì scorsi a Serra San Bruno, dove è stata registrata una delle temperature più basse dell’intera Calabria.

La stazione meteorologica presente nella cittadina della Certosa, per tutta la notte, è stata costantemente sotto lo zero, toccando il picco alle 7, quando è sprofondata a -6,9°.

Il gelo non ha risparmiato neppure Spadola, dove alle 6.45 il termometro ha fatto registrare 4,3° sotto lo zero. Temperatura meno rigida, invece, in altri centri delle Serre, come Fabrizia, dove la colonnina di mercurio si è attestata a -1,9°.

Si tratta di temperature tra le più basse registrate la stessa notte in Calabria. Rispetto a Serra, solo in due centri della Sila cosentina il freddo si è fatto sentire con maggiore intensità: a Serra Pedace e Spezzano Sila dove, rispettivamente, sono stati segnalati -9,5° e -8,7°.

Appena poco inferiore al dato serrese, quello registrato a Taverna, nella Sila Piccola, dove il termometro si è fermato a -6,8°.

Freddo intenso, infine, anche nei centri aspromontani di Cardeto (-5,1°) e Canolo Nuovo (-4,3°).

Dati tratti da https://www.meteonetwork.it/rete/livemap/#

Fabrizia: altri due casi di Covid

Due nuovi casi di Covid sono stati registrati oggi a Fabrizia.

A darne notizia è il sindaco Francesco Fazio il quale, inoltre, ha fatto sapere che allo momento i casi attivi sono 21.

Rimane invece invariato il bilancio dei guariti, allo stato fermo a quota 52.

  • Published in Cronaca

Trasversale delle Serre: la soddisfazione dei sindaci di Brognaturo, Fabrizia, Mongiana, Serra San Bruno, Simbario, Spadola e Vazzano per l'approvazione dei progetti esecutivi

"Non si può che accogliere con grande entusiasmo e apprezzamento la notizia apparsa qualche giorno fa relativa all'approvazione dei progetti esecutivi di due lotti della Trasversale delle Serre".

Lo scrivono in una nota congiunta, i sindaci di Brognaturo, Rossana Tassone; Fabrizia, Francesco Fazio; Mongiana, Francesco Angilletta; Serra San Bruno, Alfredo Barillari; Simbario, Ovidio Romano; Spadola, Cosimo Damiano Piromalli e Vazzano, Vincenzo Massa.

"La realizzazione dei due tratti - aggiungono in coro i primi cittadini - consentirà di superare definitivamente i disagi noti a tutti gli utenti che dell'altopiano delle Serre si recano quotidianamente a Vibo Valentia o devono immettersi in autostrada. Per non parlare degli enormi vantaggi in termini di tempi di percorrenza e sicurezza stradale. Siamo certi che tali concreti segnali di forte accelerazione procedurale porteranno al completamento dell'intera infrastruttura, fondamentale e strategica per lo sviluppo dei nostri territori. Con l'occasione  -  conclude  il comunicato   - auguriamo buon lavoro ed esprimiamo tutto il nostro sostegno alle competenti strutture che hanno il compito di realizzare il nostro grande sogno: la Trasversale delle Serre".

  • Published in Politica

Fabrizia: aumentano i casi di Covid, il sindaco dispone nuove restrizioni

Sale a 37 il numero delle persone positive al Covid a Fabrizia.

E' quanto si evince dall'ordinanza pubblicata nella giornata di ieri, con la quale il sindaco Francesco Fazio ha disposto una serie di restrizioni che vanno dal divieto di assembramento, alla sospensione delle attività di dattiche in presenza per tutti gli alunni fino al primo anno della scuola secondaria.

Con la misura - adottata in considerazione dell' "alto indice di diffusione del virus" che "anche nel territorio di Fabrizia sta facendo registrare una costante crescita" dei contagi - è stata disposta, fino al 4 gennaio prossimo, la chiusura della Villa comunale, di piazza Aldo Moro, del parco giochi di via Barco e degli impianti sportivi comunali.

Mongiana: gli studenti dell’istituto comprensivo di Fabrizia hanno incontrato il magistrato Anna Maria Frustaci

Si è svolto venerdì scorso presso il museo della Reale fabbrica d’armi di Mongiana, un incontro di studio e approfondimento organizzato nell’ambito della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Ospite dell’iniziativa organizzata dall’istituto comprensivo di Fabrizia, Anna Mari Frustaci, pubblico ministero presso la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro.

Dopo le relazioni introduttive di don Ferdinando Fodaro e della dirigente scolastica Maria Carmen Aloi, il pm ha dialogato con la giornalista Maria Chiara Caruso, parlando della sua infanzia, degli studi e del suo lavoro.

Il magistrato ha quindi ricevuto il premio “Uomini e donne di Calabria”, realizzato dagli alunni della classe 3 A della scuola secondaria di Fabrizia seguiti dalla docente Monica La Malfa.

Dal canto loro, gli studenti dell’intero istituto hanno partecipato attivamente alla giornata con cartelloni  e video.

L’iniziativa ha ricevuto il plauso del sindaco di Mongiana Francesco Angilletta, il quale ha ringraziato l’istituto comprensivo di Fabrizia “per averci dato la possibilità di assistere ad una manifestazione cosi straordinaria e mi auguro che ce ne possano essere ancora tante per trattare i temi sociali ed ambientali fondamentali per la rinascita della nostra bellissima terra”.

Subscribe to this RSS feed