Coni Vibo Valentia, Bruno battaglia riconfermato delegato provinciale

Il presidente del Coni Calabria, Maurizio Condipodero, ha nominato i delegati provinciali dell’Ente.

Si tratta di Bruno Battaglia (Vibo Valentia), Marisa Lanucara (Reggio Calabria), Giampaolo Latella (Catanzaro), Francesca Pellegrino (Crotone) e Francesca Stancati (Cosenza).

«Un vecchio adagio dello sport – ha dichiarato Condipodero – ci insegna che una squadra vincente non si cambia. Per questo, nel segno della continuità, ho ritenuto di confermare i delegati che hanno collaborato con me nello scorso quadriennio olimpico, contribuendo a raggiungere i lusinghieri risultati della Calabria sportiva in termini di accresciuto prestigio nazionale, di progetti realizzati e di finanziamenti erogati a sostegno dello sport».

«Si tratta – ha spiegato – di professionisti apprezzati, che godono della mia fiducia e che hanno acquisito in questi anni la necessaria esperienza per rappresentare il prestigioso ente di cui facciamo parte. Mi piace sottolineare anche il pieno rispetto della rappresentanza di genere, con tre donne e due uomini a ricoprire questo importante incarico. Avanti così, con spirito di squadra, verso traguardi sempre più ambiziosi, per diffondere la pratica sportiva a tutti i livelli nella nostra regione».

Con queste parole il rieletto Presidente del Coni Calabria, Maurizio Condipodero, ha comunicato i nominativi dei Delegati Provinciali che andranno a rappresentare, per il prossimo quadriennio olimpico, il massimo Ente sportivo nelle proprie provincie di competenza. Figura importante quella del Delegato che oltre al potere di rappresentanza, recepisce le istanze e le proposte del territorio meritevoli di progettualità specifiche ed attua le iniziative per il perseguimento dei fini istituzionali nell’ambito degli indirizzi del Comitato Regionale.

In particolare per la provincia di Vibo Valentia, la scelta ricade per il secondo mandato consecutivo sul  nome di Bruno Battaglia. Già delegato del Coni POINT di Vibo Valentia nel precedente quadriennio olimpico, ha saputo riconquistare la fiducia del Presidente Condipodero che ha apprezzato il lavoro portato avanti nella provincia da Battaglia e il suo Staff.

Pubblicato l’e-book di Fabio Bava dedicato agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni

E’ stato pubblicato l’e-book del docente spadolese Fabio Bava, dal titolo “Gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni”.

Il volume si propone di far conoscere il ruolo degli enti che hanno lo scopo di promuovere e organizzare  attività fisico-sportive, con finalità ludiche, ricreative e formative.

Si tratta di organismi che si occupano di organizzare attività sportive a carattere amatoriale, anche se spesso di tipo agonistico, di formazione e di avviamento alla pratica sportiva.

L’e-book, la cui prefazione è stata curata da Valentino Marra, potrà essere scaricato gratuitamente cliccando qui.

  • Published in Cultura

Pizzoni, avviato il progetto di promozione sportiva

È ufficialmente partito a Pizzoni, il progetto territoriale di promozione sportiva organizzato dal Coni Comitato Regionale Calabria per mezzo del Coni point di Vibo Valentia.

Il progetto si propone di: promuovere la pratica sportiva e l’attività ludico-motoria; animare la comunità di Pizzoni e del circondario; valorizzare gli spazi aperti e chiusi, con il coinvolgimento di adulti e bambini sotto la guida di operatori qualificati; creare nuove opportunità di lavoro per i giovani; stimolare la nascita di nuovi organismi sportivi, quali associazioni e società sportive; favorire le relazioni tra il mondo sportivo e le realtà territoriali; incentivare la partecipazione alla vita sociale ed all’impegno; collaborare con le Fsn e gli Eps, già protagonisti sul territorio,

Nel corso delle attività, rivolte a bambini di età compresa tra i 5 ed i 12 anni, saranno proposte diverse discipline sportive.

Il progetto si avvale, tra gli altri, della collaborazione di Catia Giuseppina Bono, specializzata in scienze delle attività motorie e sportive.

A Vibo la XV Giornata nazionale dello sport

Domani (domenica 3 giugno) il Coni celebrerà la XV Giornata nazionale dello sport.

La manifestazione, aperta a tutti, si svolgerà contemporaneamente su tutto il territorio nazionale.

A Vibo Valentia, l’iniziativa, curata dal locale Coni Point guidato dal delegato provinciale Bruno Battaglia e dal suo staff tecnico, coordinato da Salvatore Vinci, si svolgerà presso il Parco Moderata Durant. 

Dopo l’inno nazionale, prenderanno il via le diverse attività ed i bambini ed i genitori potranno cimentarsi in diverse discipline: percorsi motori di calcio, basket e pallavolo, percorsi per mountan-bike, badminton, arti marziali, giochi di orienteering ed altre attività.

La conclusione della manifestazione sarà preceduta da due gare podistiche, una riservata a bambini, l’altra a ragazzi di età superiore a 16 anni.

Anche un serrese tra i nuovi fiduciari Coni della provincia di Vibo Valentia

Sono stati nominati i nuovi fiduciari locali Coni per le cinque province calabresi.

In particolare, su proposta del delegato provinciale Bruno Battaglia, la provincia di Vibo Valentia sarà rappresentata dai neofiduciari: Elisabetta Carioti, Giuseppe Dominelli, Emilio Farfaglia, Francesco Mirenda e Francesco Sorbara.

Come specificato nel regolamento delle strutture territoriali del Coni, i nuovi delegati avranno il compito di assicurare i rapporti a livello locale con le società sportive, collaborare con le amministrazioni locali per il perseguimento dei fini istituzionali del Comitato ed essere di supporto nelle  iniziative a carattere sportivo.

Viva soddisfazione trapela non solo dai diretti interessati che si sono detti “orgogliosi di poter rappresentare una così importante istituzione sportiva all’interno delle proprie realtà locali”, ma anche dal delegato del Coni Point Vibo Valentia, Bruno Battaglia che riconosce come “la nomina di queste cinque persone, costituisca un valore aggiunto per il Coni locale, nell’organizzazione di eventi sportivi, soprattutto promozionali, nei Comuni della provincia per cui ognuno è stato individuato. Si tratta di persone a cui è stata riconosciuta la loro cultura sportiva e la loro capacità di rapportarsi direttamente con le istituzioni locali nell’interesse non solo delle federazioni sportive, enti di promozione sportiva e discipline sportive associate, ma anche delle singole realtà operanti sui territori comunali diversi dal capoluogo.”

Si aprono le iscrizioni per il progetto Coni-ragazzi edizione 2016/2017

Si aprono oggi le iscrizioni al progetto Coni-ragazzi edizione 2016/2017, il progetto socio-sportivo-educativo, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute e Coni. Un programma ideato perché lo sport diventi un diritto di tutti e alleni i ragazzi a crescere più sani e felici.

Diversi sono gli obiettivi che i promotori del progetto intendono raggiungere, partendo dall’incoraggiare i bambini a svolgere attività fisica, promuovendo l’acquisizione di stili di vita corretti e salutari andando a contrastare l’obesità infantile e le cattive abitudini alimentari, i valori educativi dello sport quali lo spirito di gruppo, l’inclusione sociale e la valorizzazione delle differenze, supportare le famiglie che per le difficili condizioni economiche in cui versano non potrebbero sostenere i costi dell’attività sportiva extrascolastica. Destinatari del progetto bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni, residenti o domiciliati nei comuni indicati nell’avviso pubblico.

I servizi offerti riguardano la pratica dell’attività sportiva prescelta 2 ore a settimana nelle ore pomeridiane per la durata di 19 settimane escluse le festività, come da calendario scolastico regionale. La pratica dell’attività sportiva verrà offerta dalle ASD/SSD accreditate a titolo completamente gratuito. La domanda di candidatura dovrà essere compilata on-line, utilizzando il form disponibile sull’area dedicata http://area.coniragazzi.it, oppure presso le ASD\SSD prescelte, ovvero presso le sedi territoriali del Coni di competenza, dal 4 gennaio fino alle ore 15 del 20 gennaio 2017. La lista delle ASD\SSD partecipanti al progetto per ciascun Comune, e la disciplina sportiva proposta con relativo impianto sportivo è consultabile sul sito www.coniragazzi.it o presso le sedi territoriali del Coni di competenza.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate anche in modalità cartacea presso le società sportive partecipanti e prescelte o presso le sedi territoriali del Coni di competenza. Alla scadenza dei termini previsti dal presente avviso per la presentazione delle domande di partecipazione, sarà stilata una graduatoria con riferimento all’impianto/disciplina prescelto ed al comune partecipante. Le candidature saranno valutate entro 8 giorni lavorativi dalla scadenza del termine di presentazione delle domande.

Il Coni respinge il ricorso, la Vigor Lamezia rimane in serie D

E' stato respinto, dal Collegio di Garanzia del Coni, il ricorso presentato dalla Vigor Lamezia. Il verdetto toglie, quindi, alla formazone lametina le residue speranze di evitare la retrocessione in serie D. Insieme al ricorso della Vigor Lamezia sono stati respinti quelli proposti da Torres, Teramo e Forlì. "Il Collegio di Garanzia dello Sport, Sezioni Unite, visto l’art. 37, comma 7, del Codice della Giustizia Sportiva - si legge nelle motivazioni - in merito ai ricorsi presentati da Vigor Lamezia,  Teramo, Torres e Forlì, dispone che rimangano improponibile fino alla pubblicazione della motivazione, ritenuta l’impossibilità di adottare un provvedimento cautelare sulla base di un ricorso improcedibile, fermi ed impregiudicati gli effetti che dovessero derivare dalla successiva trattazione del ricorso, ha respinto le istanze cautelari proposte dalle società SEF Torres 1903 s.r.l., S.S. Teramo calcio s.r.l., Vigor Lamezia s.r.l., F.C. Forlì calcio s.r.l. contro la FIGC avverso le relative decisioni della corte Federale di Appello, pubblicate nel solo dispositivo in data 29 agosto 2015".

Coni, idee ed progetti del delegato provinciale di Reggio

"Il lavoro che stiamo portando avanti è diretto ad individuare le esigenze delle diverse associazioni sportive del territorio e programmare interventi che possano dare risposte concrete alle stesse".  Ad affermarlo è l’avvocato Giuseppe Lombardo, delegato del Coni per la provincia di Reggio Calabria. "Dal momento del mio insediamento, anche insieme al mio staff, abbiamo avviato riunioni programmatiche al fine di intraprendere un percorso che costituisca la base per coordinare le realtà sportive provinciali. Si sta pensando ad un sistema di divulgazione contenente le informazioni relative alle ASD presenti e operanti sull’intero territorio provinciale al fine di una capillare conoscenza di tutte le realtà sportive. Nell’ottica, poi, del perseguimento degli obiettivi, sarà necessaria una mappatura delle esigenze comuni alle associazioni sportive, attività, questa, già avviata in occasione degli incontri istituzionali ai quali sono stato invitato a partecipare. La principale necessità emersa - prosegue Lombardo - riguarda soprattutto la carenza di strutture all’interno delle quali poter svolgere l’attività sportiva. In tal senso, diventa indispensabile avviare un dialogo con le istituzioni competenti, che possa consentire un sistema elettivo di scelta tra le possibili soluzioni.  Il nostro obiettivo è la promozione dello sport e il pieno sostegno alle attività promosse sul territorio dalle associazioni, da cui possa discendere non solo l’implementazione delle qualità atletiche, ma anche un effetto sociale ed educativo di prorompente importanza. Sotto questo profilo, si sottolineano alcuni eventi che si sono svolti anche in provincia e che hanno contribuito a dare un significato preciso all’impegno e al programma che stiamo portando avanti, in un’ottica di piena e concreta sinergia. Tra queste, oltre alla competizione mondiale di Windsurf organizzata dalla FIV, disputatasi in riva allo Stretto, la giornata dello sport in Melito Porto Salvo, sul cui lungomare diverse discipline sportive hanno coinvolto direttamente i cittadini, nonché i campionati internazionali under 17 di pallavolo, organizzati dal comitato provinciale della  FIPAV, capaci di coinvolgere all’unisono tre cittadine, Polistena, Cittanova e Cinquefrondi, nell’ottica di una piena valorizzazione dello sport e del territorio”. 

 

Subscribe to this RSS feed