Redazione

Redazione

Website URL:

Covid: screening per gli studenti di Spadola, Brognaturo e Simbario. Eseguiti cento tamponi

Si è svolto questa mattina presso la scuola media del borgo della Minerva il drive-in destinato agli alunni delle scuole primaria e secondaria di Spadola, Brognaturo e Simbario.

Durante l'attività sono stati eseguiti 100 tamponi, 30 dei quali a studenti degli istituti “Einaudi” di Serra San Bruno e “Ferrari” di Chiaravalle Centrale.

In virtù della “collaborazione proficua e costante che ha determinato l'ottima riuscita dell'attività e la massima tutela per i minori presenti”, i sindaci di Spadola, Brognaturo e Simbario - Cosimo Damiano Piromalli, Rossana Tassone e Ovidio Romano - hanno stilato un comunicato congiunto, per ringraziare: la “dottoressa Renda, il dottor Demonte, la dottoressa Talarico, gli infermieri Covid, la dirigente scolastica Eleonora Rombola, la responsabile Covid Erichetta Marciano, l'animatore digitale Pino Salerno, i due infermieri volontari, i volontari, gli impiegati comunali e i due collaboratori della polizia municipale per la perfetta tenuta dell'ordine”.

I sindaci esprimono, inoltre, la loro gratitudine “ai consiglieri comunali delle amministrazioni interessate, al personale presente e alle mamme dei bambini coinvolti nello screening.

Infine, i primi cittadini rivolgono un “sentito abbraccio ai bambini” che si sono distinti "per educazione, coraggio e pazienza”.

Covid in Calabria, il bollettino di oggi: 2 decessi e 110 nuovi contagi

Due decessi, 155 guariti e 110 nuovi casi positivi. Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, quindi, su 1.252.412 (+5.744). tamponi eseguiti dall'inizio della pandemia, 85.759 hanno dato esito positivo.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Catanzaro: casi attivi 70 (5 in reparto, 2 in terapia intensiva, 63 in isolamento domiciliare); casi chiusi 11.417 (11.261 guariti, 156 deceduti);

– Cosenza: casi attivi 1.241 (20 in reparto, 2 in terapia intensiva, 1219 in isolamento domiciliare); casi chiusi 26.574 (25.924 guariti, 650 deceduti);

– Crotone: casi attivi 196 (0 in reparto, 0 in terapia intensiva, 196 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.198 (8.083 guariti, 115 deceduti);

– Reggio Calabria: casi attivi 716 (47 in reparto, 4 in terapia intensiva, 665 in isolamento domiciliare); casi chiusi 29.355 (28.952 guariti, 403 deceduti);

– Vibo Valentia: casi attivi 284 (8 in reparto, 0 in terapia intensiva, 276 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.365 (6.264 guariti, 101 deceduti);

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 1 altra Regione o Stato estero, 41 in provincia di Reggio Calabria, 20 in provincia di Cosenza, 4 in provincia di Catanzaro, 19 in provincia di Crotone, 25 in quella di Vibo Valentia.

‘Ndrangheta, operazione “Mala pigna” contro il traffico illecito di rifiuti: 29 misure cautelari

I Carabinieri forestale del Gruppo di Reggio Calabria, coadiuvati dai colleghi dei Reparti di Calabria, Sicilia, Lombardia ed Emilia Romagna e dai Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, con il supporto dello Squadrone eliportato "Cacciatori Calabria" e dell’8° Nucleo elicotteri di stanza a Vibo Valentia, hanno eseguito in diverse regioni italiane un’ordinanza di misure cautelari per vari reati, tra i quali: associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico illecito di rifiuti ed altri reati ambientali.

Il  provvedimento - emesso dal gip presso il Tribunale di Reggio Calabria, sulla base delle risultanze di un’indagine condotta dagli uomini dal Nipaaf (Nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale) di Reggio Calabria, sotto il coordinamento dalla locale Direzione distrettuale antimafia  - ha portato all’emissione di 29 misure cautelari personali, diverse delle quali rivolte ad esponenti apicali della ‘ndrangheta ed al sequestro di cinque aziende di trattamento rifiuti tra Calabria ed Emilia Romagna.

I dettagli dell’operazione, convenzionalmente denominata “Mala pigna”, verranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà questa mattina, alle ore 11.00, presso il Comando provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, alla quale saranno presenti il Generale Antonio Pietro Marzo, Generale comandante delle unità forestali, ambientali e agroalimentari dei Carabinieri ed i vertici della Procura della Repubblica di Reggio Calabria.

Serra: 78 positivi al Covid, 32 sono bambini

"Dai tamponi di controllo che hanno interessato i nuclei familiari dei casi positivi, il dato fra guarigioni e nuove positività è di 78 persone attualmente affette da Covid".

È quanto dichiara il sindaco di Serra San Bruno, Alfredo Barillari. 

Dei 78 casi - aggiunge - 32 sono bambini.  Le persone interessate sono tutte in buone condizioni; la persona ricoverata verrà dimessa a breve. 

Subscribe to this RSS feed